9 maggio 2015

Renault Kadjar All’assalto delle C-Suv

La protagonista dello stand Renault al Salone di Ginevra è, ovviamente, la nuova Kadjar. Si tratta dell’inedita crossover media che s’inserisce in uno dei segmenti più vivaci del mercato assieme a quello delle B-Suv, dove tanto successo ha raccolto la sorella minore Captur.

Family feeling per conquistare. Sfruttando la piattaforma modulare CMF dell’Alleanza Renault Nissan, già utilizzata dalla nuova Qashqai, la Casa francese ha dato vita a un modello che fa del design uno dei suoi elementi principali. Proprio dalla Captur e dalla Clio derivano molte soluzioni stilistiche, studiate con grande attenzione visto che il modello sarà venduto in gran parte dei mercati mondiali e commercializzato anche in Cina.

Caratteristiche. Con una lunghezza di 4 metri e 45 e un’altezza di 1,60 m, la Kadjar è leggermente più grande della cugina Qashqai e offre 472 litri di capacità per il bagagliaio, mente l’abitacolo propone il nuovo sistema d’infotainment R-Link 2, gestito attraverso un touchscreen da 7 pollici con home page personalizzabile e nuove app. Non mancheranno, inoltre, tutti i dispositivi di aiuto alla guida di ultima generazione, dall’Active Emergency Breaking System (AEBS) al Vision System per il superamento della carreggiata, fino al controllo dell’angolo morto, l’Easy Park Assist, il riconoscimento dei segnali stradali e il cruise control.

La gamma. Il listino della Renault Kadjar, della quale ancora non si conoscono i prezzi, al lancio sarà composto dalle versioni diesel Energy 1.5 dCi da 110 CV (3,8 l/100 km e 99 g/km di CO2, i consumi e le emissioni dichiarate) con cambio manuale o automatico EDC a sei marce ed Energy 1.6 dCi da 130 CV con cambio manuale e scelta tra le versioni 2WD e 4WD. Sul fronte dei benzina sarà offerto l’Energy TCe di 1.2 litri da 130 CV con cambio manuale a sei marce. Fin dal debutto si potranno richiedere gli allestimenti speciali X-Mod e Bose: il primo, dal look sportivo, propone finiture esterne grigio minerale, cerchi di lega da 17″, selleria specifica, climatizzatore automatico, imputure ocra interne e sistema Extended Grip per i modelli 2WD, mentre il secondo punta all’eleganza sportiva proponendo gruppi ottici Full Led, cerchi da 19″ diamantati, retrocamera, finiture interne Grigio Scandium e Cabone, selleria specifica e impianto audio Bose con otto diffusori e amplificatore digitale.

Potrebbero interessarti

Screen Shot 2014-09-26 at 14.10.38

Rivoluzione Twingo atto terzo

Renault ha rinnovato completamente la sua citycar giunta alla terza generazione e più fedele al concetto di iniziale di spaziosità. Prezzi a partire da...

Richiedi assistenza