12 dicembre 2013

L’elettrica? La ricarico da Ikea

L’accordo con Enel prevede l’installazione di colonnine nei parcheggi di 18 punti vendita su tutto il territorio italiano. E per chi ha la Ikea Family il pieno è gratis

Enel prosegue gli accordi per rendere possibile l’utilizzo dei veicoli elettrici in Italia. Adesso anche Ikea, il colosso svedese dell’arredamento fai da te, entra a far parte dei partner dell’azienda italiana di fornitura elettrica con colonnine di ricarica installate nei parcheggi di 18 punti vendita sparsi sul territorio italiano per un totale di 36 infrastrutture entro il 2014.
L’iniziativa rientra nel piano strategico “People and Planet Positive” di Ikea, che ha come obiettivo quello di ridurre al massimo l’impatto sull’ambiente e sulle persone e che riguarda tutti gli aspetti dell’azienda svedese dal rapporto con i fornitori alla realizzazione e gestione dei negozi, fino ai servizi offerti ai clienti. “La mobilità elettrica presenta grandi potenzialità in termini di riduzione dell’inquinamento sia atmosferico che acustico – ha dichiarato Stefano Brown, Sustainability manager di IKEA Italia – ecco perché crediamo in questo progetto e stiamo sperimentando varie tecnologie e soluzioni per offrire una possibilità in più ai nostri clienti per fare una scelta sostenibile. È un altro piccolo passo verso il nostro obiettivo di abbassare in modo consistente le emissioni di CO2. Non ci fermiamo qui: continueremo ad investire sulla sostenibilità nonostante la contingenza economica”.
Sono già cinque i punti vendita Ikea in Italia che offrono il servizio di ricarica dei veicoli elettrici, disponibile a tutti gli utenti di veicoli elettrici

con card per la fornitura elettrica e gratuito per i possessori di Ikea Family. Le colonnine installate in collaborazione con Enel Distribuzione sono del tipo “Pole Station”, ovvero “possono ricaricare a 3kW (in modalità slow) o a 22 kW (quick) e garantiscono l’alimentazione dei veicoli di nuova generazione così come del parco di veicoli già circolante”, spiegano da Ikea.
“La firma di questo nuovo, importante accordo con un ‘azienda come IKEA, conosciuta in tutto il mondo non solo per i suoi prodotti, ma anche per il suo ‘commitment’ sulla sostenibilità ambientale, rafforza ancor di più l’impegno di Enel per l’implementazione massiva dei sistemi tecnologici più innovativi per la ricarica dei veicoli elettrici – ha commentato Livio Gallo, direttore della Divisione infrastrutture e reti di Enel – l’installazione dei punti di ricarica presso gli Store IKEA rappresenta, infatti, un passo in avanti sulla strada della diffusione della mobilità elettrica tra i cittadini, fornendo un contributo decisivo allo sviluppo di un ambiente urbano a misura d’uomo e in linea con gli obiettivi di sostenibilità ambientale della UE al 2020 e oltre”.
Così gli store Ikea di Pisa, Bari, Catania, Firenze, Chieti, Genova, Brescia, Napoli, Ancona, Padova, Rimini, Salerno, Torino e Bologna saranno forniti ognuno con due colonnine nei parcheggi, cui si aggiungono anche i tre i punti vendita di Milano, Carugate, Corsico e San Giuliano Milanese, “nella prospettiva di sviluppare in questo territorio progetti specifici di mobilità elettrica in vista dell’importante evento dell’EXPO 2015, l’Esposizione universale di cui Enel è Smart Energy partner”.
La partnership con Ikea è un ulteriore passo avanti nella fattibilità della mobilità sostenibile, i nuovi punti di ricarica vanno infatti ad aggiungersi alle oltre 1200 colonnine già installate da Enel sul territorio italiano. Peccato per i due punti vendita Ikea di Roma che non rientrano, attualmente, nel progetto. (s.b.)

Potrebbero interessarti

cq5dam.web.650.600

Dacia Il marchio non conosce crisi

Fenomeno senza freni. Niente crisi per Dacia. Il marchio di proprietà della Renaultcontinua a crescere e a sorprendere: in Italia nei primi quattro mesi del 2014...

Richiedi assistenza