7 febbraio 2015

Bonus di 10 mila euro per l’acquisto di un’auto elettrica

Ogni francese che vorrà acquistare un’auto elettrica potrà contare su un contributo governativo di 10mila euro. Una svolta epocale, voluta dal ministro dell’energia Segolene Royal, che sta conducendo una battaglia personale contro i diesel, considerati “altamente inquinanti” e che quindi vanno eliminati. Il bonus, in vigore dal prossimo aprile, sarà riservato, infatti, ai possessori di una vecchia auto con motore diesel e senza filtro antiparticolato, con almeno 13 anni di anzianità: con questi nuovi incentivi una Renault Zoe, che ha un prezzo di listino di 22.400 euro, costerà 12.400 euro.

Tasse sul gasolio. Ma non è tutto: la battaglia contro le auto a gasolio procede anche sul fronte della tassazione del carburante con l’introduzione di una tassa aggiuntiva (la cosiddetta accisa TICPE) sul gasolio di 2 centesimi di euro al litro che regalerà alle casse dello Stato 807 milioni di euro nel 2015. Il nuovo programma d’incentivi porterà la Francia al primo posto come immatricolazioni di auto elettriche (al momento è la Norvegia la leader con 18.649 vetture vendute) consentendole di superare ampiamente il risultato del 2014 (15.046 unità), davanti a Germania (8.804) e Regno Unito (7.370)

Potrebbero interessarti

Screen Shot 2015-07-08 at 21.47.19

Nuova Renault Twingo

Con le offerte Renault sarà un’estate ricca di emozioni. Renault Twingo da € 8.950 con clima, radio, sensori di parcheggio e 5 anni di...

Richiedi assistenza